Assicurazioni Trasporti

Il trasporto delle MERCI è l’oggetto principale della polizza TRASPORTI.

Il trasporto può avvenire:

  • per autocarro
  • per ferrovia
  • per aereo

Nei vari casi esistono specifiche coperture assicurative, spesso regolate da normative internazionali.

Se il trasporto viene fatto con mezzi propri (si pensi ad un’Azienda che ha i Suoi autocarri), sarà l’Imprenditore che si tutela con una polizza ad hoc per la propria merce.

Se invece si ricorre al trasporto di Terzi, è importante sapere che ogni spedizione, a chiunque commissionata, comporta responsabilità limitate per colui che trasporta.

 

Trasportare plastica, carta, ferro piuttosto che oro, a parità di peso, comporta un valore della merce molto differente.

Per non mettere in difficoltà il trasportatore che, ad ogni spedizione:

– avrebbe dovuto stipulare una polizza specifica in base al valore del trasporto (si pensi alle difficoltà in caso di trasporto per molteplici committenti, quindi con molteplici e disparate merci);

– in caso di polizza con massimale, avrebbe dovuto tenerla sempre osservata per non sforare il valore assicurato, rinunciando a delle commesse il cui valore del trasporto sfora il massimale stesso,

il legislatore ha definito un importo standard di responsabilità per ogni kilogrammo di merce danneggiata, qualsiasi essa sia.

Si parla quindi di RESPONSABILITA’ VETTORIALE del trasportatore.

Assume particolare importanza in Italia quella del VETTORE STRADALE (quindi trasporto su autocarro), i cui limiti sono:

  • 1,00 € per ogni chilogrammo di merce danneggiata per i trasporti in Italia;
  • 10,00 € per ogni chilogrammo di merce danneggiata per i trasporti che vanno al di fuori dell’Italia.

Il vettore assicura quindi i chilogrammi che il suo autocarro può trasportare.

Il valore effettivo in più della merce deve assicurarlo, facoltativamente e di sua iniziativa, chi commissiona il trasporto.